Come fare per

Autocertificare i redditi

A ogni socio con familiari iscritti e ad ogni iscritto superstite è richiesto ogni anno di far pervenire al Fondo Assistenza l’autocertificazione dei redditi dell’anno appena trascorso, al fine di determinare il loro contributo mensile per tutto l’anno successivo.

Tramite circolare dedicata vengono fornite le istruzioni e le modalità di invio delle informazioni reddituali.

ANNO 2023

I soci in servizio, in Fondo di Solidarietà e in quiescenza e i superstiti dal 24 luglio 2023 e fino al 31 ottobre 2023 p.v. per autocertificare il reddito dovranno compilare e inviare il modulo Autocertificazione reddito complessivo 2023 dei famigliari e superstiti iscritti al FAS:

Modulo Autocertificazione Redditi FAS 2023

La novità di quest’anno è che sarà necessario indicare il REDDITO COMPLESSIVO DEL FAMILIARE (rif. Circolare 3/2023 ), qualunque esso sia.

Coloro che hanno sbagliato a compilare l’autocertificazione potranno, prima del 31 Ottobre 2023, comunicarlo ricompilando il modulo elettronico. In linea generale verrà ritenuto corretto l’ultimo modulo elettronico trasmesso. Allo stesso modo per chi invia più moduli, verrà ritenuto utile come autocertificazione l’ultimo inviato.

Il modulo cartaceo verrà inviato solo ai soci senza indirizzo e-mail censito dal Fas, purché nati prima del 1952 e dovrà essere inviato al FAS con raccomandata a.r.